Su Macchine Alimentari si parla di noi!

Un team che fa la differenza Macchine Alimentari marzo 2013 [quote align=”center”]In ogni startup ci sono le idee e l’energia imprenditoriale giusta per far ripartire l’economia. A tre anni dalla sua prima intervista a Macchine Alimentari (settembre 2009) Alfredo Gris racconta come è riuscito a realizzare il suo “sogno nel cassetto”: fondare con due colleghi una società di consulenza davvero innovativa[/quote] I “veri” imprenditori introducono … Continued

Un team che fa la differenza

Macchine Alimentari marzo 2013

[quote align=”center”]In ogni startup ci sono le idee e l’energia imprenditoriale giusta per far ripartire l’economia. A tre anni dalla sua prima intervista a Macchine Alimentari (settembre 2009) Alfredo Gris racconta come è riuscito a realizzare il suo “sogno nel cassetto”: fondare con due colleghi una società di consulenza davvero innovativa[/quote]

I “veri” imprenditori introducono nuovi prodotti e servizi, sfruttano le innovazioni tecnologiche, aprono i mercati, cambiano l’organizzazione della produzione. Nascono così idee del tutto inedite come il dosso stradale che recupera l’energia cinetica delle auto in transito e la trasforma in elettricità da immettere in rete o utilizzare in loco; i materiali nano-strutturati per l’industria dei polimeri; l’ ottimizzazione della distribuzione del calore in un piano di cottura o un nuovo modo di fare consulenza. In ogni startup ci sono le idee e l’energia imprenditoriale potenzialmente in grado di far ripartire l’economia. Ne sono persuasi Erika Daniel, Massimo Scuccato e Alfredo Gris, i tre tecnologi alimentari che hanno da dato vita ad Almater, una società di consulenza giovane, dinamica ed innovativa. Condividono la convinzione che lo sviluppo non possa più passare attraverso un’infinita crescita del consumo di prodotti e risorse, ma che sia indispensabile un uso intelligente di scienza e tecnologia per produrre meglio ed in modo più sostenibile e per concepire prodotti e servizi che oggi non esistono, ma che potrebbero farci vivere meglio. Leggi di più >>

 

download-pdf

Scarica la pubblicazione in pdf >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *