Direttive del USDA-FSIS per il controllo della Listeria nelle specialità gastronomiche al dettaglio

Direttive USDA-FSIS per la sicurezza alimentare nei prodotti gastronomici, sostituendo le precedenti versioni. L’obiettivo è di controllare la Listeria monocytogenes per garantire sicurezza alimentare.

Il Servizio di Ispezione e Sicurezza Alimentare (FSIS) del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha recentemente emesso le sue ultime Direttive per le Migliori Pratiche al fine di gestire la presenza di Listeria monocytogenes nelle specialità gastronomiche al dettaglio. Questo aggiornamento sostituisce le versioni precedenti e riflette le raccomandazioni derivate dal lavoro congiunto del gruppo di studio FSIS e del Comitato Consultivo Nazionale sull’Ispezione della Carne e dei Volatili (NACMPI).

 

L’obiettivo principale di queste direttive è assistere i rivenditori nel controllo della contaminazione da Listeria monocytogenes in specifici prodotti di carne e pollame pronti all’uso (RTE), quali carni affettate e insalate di gastronomia, preparati o tagliati nella gastronomia e consumati a casa. Le direttive si basano sui risultati della valutazione del rischio, che identifica i potenziali rischi legati al consumo di alimenti RTE comunemente venduti in gastronomia al dettaglio, e si adattano alle nuove pratiche volte a mitigare tali rischi.

 

Le informazioni fornite comprendono le normative vigenti per carne e pollame, le raccomandazioni del Codice Alimentare della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, dati scientifici e altre linee guida. Inoltre, vengono condivise le lezioni apprese dalle attività di campionamento e revisione dei programmi di igiene per la L. monocytogenes negli stabilimenti di lavorazione di carne e pollame, oltre a suggerire come le aziende possano adottare un controllo manageriale attivo.

 

Le modifiche apportate includono la revisione delle raccomandazioni precedenti, come l’eliminazione della pratica di alternare i disinfettanti. Sono state inoltre introdotte tre nuove sezioni: “Fonti di Listeria nelle aziende al dettaglio”, “Controllo manageriale attivo” e “Mitigazione del rischio della Listeria monocytogenes nelle aziende al dettaglio”.

 

Queste direttive aggiornate sono fondamentali per garantire la sicurezza alimentare nei prodotti di gastronomia al dettaglio e proteggere i consumatori da potenziali rischi associati alla contaminazione da Listeria monocytogenes. Viene raccomandato vivamente ai rivenditori di adottare e attuare le indicazioni fornite per migliorare la gestione del rischio e proteggere la salute dei consumatori.

 

 

Per un maggiore approfondimento

La gestione della contaminazione ambientale nelle realtà agroalimentari: focus sul caso Listeria

Gli operatori del settore alimentare sono giornalmente chiamati a gestire casi di contaminazione microbiologica da patogeni nei prodotti alimentari. Il webinar ha l’obiettivo di fornire gli strumenti per gestire correttamente gli ambienti di lavoro, sia dal punto di vista delle buone prassi di fabbricazione che di buone prassi igieniche, oltre alla definizione di opportuni piani analitici e di campionamento.

Cliccare qui per maggiori informazioni: CORSO ON DEMAND

 

 

Se hai trovato interessante il nostro articolo, condividilo e lasciaci un commento! 

Vuoi approfondire l’argomento e capire cosa possiamo fare per te?
Contattaci!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *