Pubblicati i controlli dei prodotti di origine animale nel 2019 | Almater srl

Pubblicati i risultati del 2019 dei controlli ai prodotti di origine animale

2019 controlli prodotti origine animale

2019-controlli-prodotti-origine-animale

Il Ministero della Salute ha predisposto il Piano nazionale residui (PNR) con i dati relativi all’anno 2019, in collaborazione con le Regioni e le Province Autonome, i Laboratori Nazionali di Riferimento per i residui e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali.

Scopo dell’indagine è ricercare, nei prodotti di origine animale, sostanze del gruppo A (sostanze vietate e non autorizzate) e sostanze del gruppo B (medicinali autorizzati e contaminanti).

Le categorie di animali e prodotti di origine animale oggetto dell’indagine e le relative numerosità sono le seguenti:

Distribuzione dei campioni prelevati, in attuazione del PNR 2019, suddivisa per differenti settori

In merito al Piano mirato, i campioni risultati irregolari per la presenza di residui sono stati 26, pari allo 0.1 % del totale dei campioni analizzati.

Di questi 26 campioni irregolari, 3 sono risultati non conformi per la presenza di residui di categoria A e 23 per la presenza di residui di sostanze della categoria B.
In generale, la maggior parte delle non conformità è riferito al superamento dei limiti massimi di residui per le sostanze antibiotiche, seguiti, con percentuali sensibilmente più basse, da coloranti e cortisonici.

Percentuale di non conformità riferitasi ai settori produttivi
Percentuale di non conformità riferitasi ai settori produttivi

Per quanto riguarda le non conformità riscontrate, l’andamento è in linea con il trend degli ultimi anni.

Per un maggiore approfondimento, consultare la Relazione PNR, dati 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dai valore alla tua carriera, scopri il nuovo Master Executive in Management della Qualità e Sicurezza Alimentare

X