+39 0423 1886211
info@almater.it
PROFESSIONE TECNOLOGI ALIMENTARI
20
mar

SEDE SÌ, SEDE NO: OVVERO LA PROTERVIA DELL’INUTILE

1. Veti incrociati sulla strada dell’adeguamento nazionale al Reg. (UE) n. 1169/2011 Mettiamoci l’anima in pace. Il legislatore italiano non è stato in grado di predisporre la normativa di adeguamento al regolamento (UE) n. 1169/2011 sull’informazione del consumatore di...
18
gen

Responsabilità dell’OSA: ulteriori riflessioni sulla sentenza della corte di giustizia nel caso Reindl

Questo in estrema sintesi il contenuto della sentenza emessa il 13 novembre 2014 dalla Corte di giustizia dell’Unione europea (causa C-443/13), già segnalato in un precedente post. Principio quasi scontato se non fosse che il caso riguardava unità di carne preconfezionate dal...
10
gen

Allergeni alimentari e ristorazione collettiva

Come noto, la nuova disciplina sulla fornitura di informazioni sui prodotti alimentari al consumatore finale (Reg. n. 1169/2011/UE) comporta una serie di obblighi informativi specifici in materia di allergeni alimentari, che – come precisato nel precedente numero – si...
07
gen

Verso l’adeguamento della Legge n. 59/94: tra liberalizzazione delle professioni e specificità delle competenze

Il 22 dicembre 1994 la 9° Commissione permanente (Agricoltura) della XI Legislatura approvava, in sede deliberante, l’ordinamento della professionale del tecnologo alimentare, Legge n. 59 del 18 gennaio 1994, faticoso frutto della proposta di legge a firma dei deputati Salerno,...
01
dic

Verso una responsabilità oggettiva del dettagliante di alimenti?

I venditori di carne al dettaglio possono essere sanzionati se la carne fresca che vendono è contaminata da salmonella: questo in estrema sintesi il contenuto della sentenza emessa il 13 novembre 2014 dalla Corte di giustizia dell’Unione europea (causa C-443/13). Principio quasi...
12